Il cosiddetto “bonus psicologico” è un contributo grazie al quale i cittadini possono usufruire di un rimborso inerente le spese sostenute per la psicoterapia. La domanda può essere fatta tramite il portale INPS e una volta accolta è possibile selezionare il professionista desiderato.
La richiesta è molto semplice da inviare e può essere fatta sia per adulti che per minorenni (tramite chi ne ha la responsabilità genitoriale) residenti in Italia e che possiedono un ISEE in corso di validità non superiore a 50.000 euro.

Per maggiori informazioni si può visionare il decreto presente in Gazzetta Ufficiale: “Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia”

Per compilare la domanda è possibile andare direttamente sul portale INPS selezionando “Bonus psicologico – Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia” .

Potrete trovarmi tra i professionisti che aderiscono all’iniziativa, poiché credo fermamente che la salute mentale sia un diritto di tutti e che vada tutelata e promossa!

Torna all’homepage